Operatori
logo Unione Europea
 Ti trovi in: Home » Aree di Intervento » Occupazione e Sviluppo economico » Esperienze » Progetto Artigiani
 
AREE DI INTERVENTO - OCCUPAZIONE E SVILUPPO ECONOMICO
Esperienze -  Artigiani
Il progetto in sintesi
Il Progetto Artigiani è un intervento promosso dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, finanziato dal Fondo Nazionale per l’Occupazione e realizzato da Italia Lavoro al fine di sostenere le imprese artigiane in percorsi di sviluppo e di modernizzazione e di creare nuove opportunità occupazionali in uno dei principali settori dell’economia nazionale.Il Progetto, che agisce in stretta collaborazione con le principali associazioni di categoria - Confartigianato, Casartigiani, CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato) e CLAAI (Confederazione delle Libere Associazioni Artigiane Italiane) - mira a costruire un modello di servizi a beneficio delle imprese artigiane che possa essere sempre aggiornato e replicato in altri contesti.
Uno strumento che diventi quindi un patrimonio di cui i territori, le imprese e le loro associazioni possano disporre in futuro per fare fronte alle sfide poste da un mercato sempre più competitivo, globalizzato e tecnologico, caratterizzato anche dalla concorrenza sempre più pressante di prodotti a basso costo provenienti dai cosiddetti “Paesi emergenti”.

 

Obiettivi
Quattro gli obiettivi principali del progetto:
sperimentare un Modello di intervento replicabile in altri territori/contesti in risposta alle esigenze di sviluppo presenti a livello territoriali quale strumento e metodologia si sostegno all’occupazione e all’occupabilità;
offrire alle imprese artigiane un supporto finalizzato a migliorare la produttività, la capacità d’innovazione e la disponibilità a mettere insieme risorse, competenze e tecnologie per il raggiungimento di obiettivi comuni;
intervenire sul valore aggiunto generato dall’imprenditore artigiano in termini di specializzazione operativa da esso prodotta, innalzandolo attraverso soluzioni che vedono la sinergia e la “rete” come strategia determinante;
accrescere il livello e la qualità di risposta da parte delle Associazioni di categoria alle esigenze del proprio associato in considerazione delle continue mutevolezze del mercato e delle sfide a cui è costantemente sottoposto.

 

Destinatari
Il Progetto si rivolge, direttamente o indirettamente, agli imprenditori artigiani che sentano la necessità di migliorare le proprie potenzialità e di collocarsi in maniera più competitiva sul mercato, anche tramite l’associazione con altre realtà operanti all’interno della stessa filiera produttiva e la messa in comune delle proprie capacità tecniche al fine di realizzare obiettivi produttivi che sarebbe impossibile raggiungere autonomamente.
Destinatari dell’iniziativa sono altresì i lavoratori che intendano seguire percorsi di formazione e di inserimento professionale nel settore dell’artigianato, e soprattutto le associazioni di categoria che desiderino farsi più vicine alle imprese che ne fanno parte, offrendo loro servizi davvero calibrati sulle loro esigenze e capaci di seguire, nel tempo, il mutamento dei loro bisogni.

I territori coinvolti nel Progetto sono:
Veneto - Belluno
Friuli Venezia Giulia - Udine
Lombardia - Bergamo
Emilia Romagna - Modena
Toscana - Prato
Marche - Ancona e Macerata
Campania - Benevento e Caserta
Puglia - Lecce.

 

Committente
Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali.

 

Durata: 15 novembre 2004 – 18 giugno 2008