Operatori
logo Unione Europea
 Ti trovi in: Home » Notizie » Agenda » Career Management Skills: la sfida europea per l'orientamento lungo l'arco della vita
 
AGENDA
Career Management Skills: la sfida europea per l'orientamento lungo l'arco della vita
June 12, 2017
  Conferenza Nazionale a Roma presso la Sala 'Marco Biagi' - Sede di Anpal Servizi
La Commissione Europea ha posto alla base dei sistemi di orientamento il concetto di Career Management Skills (CMS), un insieme di competenze fondamentali che ogni cittadino dovrebbe possedere per orientarsi in una società complessa e dinamica (Council of the European Union, Resolution on better integrating lifelong guidance into lifelong learning strategies, 2008). Questo concetto è centrale sia per garantire ad ogni persona le capacità per affrontare e risolvere i problemi e le difficoltà legate alle scelte di percorsi di studio e di lavoro adatti alle proprie caratteristiche, capacità e potenzialità, nel mondo, e sia per riorganizzare, qualificare e valutare i servizi ed i programmi nazionali di orientamento.


Preparare i giovani (e gli adulti) a prendere decisioni complesse, come quelle collegate allo studio e al lavoro è una sfida per il sistema educativo e, per il nostro Paese, rappresenta anche un’urgenza per prevenire il grave problema dei NEET e per migliorare l’efficacia delle politiche attive per il lavoro e di programma nazionali quali Garanzia Giovani.


Questo concetto di Career Management Skills rappresenta già, in alcuni Paesi Europei, tra i quali la Danimarca e il Regno Unito, il quadro teorico di riferimento per le attività di orientamento del sistema educativo (dalla scuola primaria alla vita adulta), mentre in altri Paesi (tra i quali l'Italia), non esiste ancora un quadro metodologico condiviso e mancano anche strumenti e risorse didattiche coerenti. 


Per questo motivo, il 27 giugno 2017 a Roma l'Università di Camerino e il Centro Studi Pluriversum di Siena, in collaborazione con ANPAL Servizi, che ha partecipato alla sperimentazione nazionale, presenteranno una proposta metodologica sulle competenze per orientarsi (Career Management Skills), elaborata da un team internazionale di esperti e ricercatori. La Conferenza di Roma sarà l'occasione per definire un modello di riferimento nazionale e per condividere strumenti di lavoro e risorse didattiche per i docenti e gli orientatori.


La conferenza di Roma del 27 giugno rappresenta l'evento finale del progetto LE.A.DE.R. (LEarning And DEcision making Resources), promosso dall’Università di Camerino e da Pluriversum con una rete di partners da Spagna, Romania, Grecia, Turchia e Regno Unito. Il progetto si proponeva di raccogliere e confrontare diversi modelli teorici ed operativi sulle Career Management Skills (CMS), verificando "sul campo" le modalità e gli strumenti per promuovere l'apprendimento di questo tipo di competenze di orientamento (che oggi richiedono abilità riflessive, sociali e anche digitali). Il team internazionale ha infatti organizzato una ricerca-azione nei diversi contesti territoriali, per individuare e valutare molteplici attività di orientamento basate su questo nuovo approccio e sviluppare quindi percorsi comuni e risorse utili per formare le CMS nell'ambito di attività di orientamento nella scuola, nei servizi per il lavoro, nei centri di orientamento e placement. Inoltre, sono state elaborate anche risorse e proposte per la formazione e l'aggiornamento di orientatori e docenti.


Questa fase ha visto il coinvolgimento attivo di scuole, servizi per l’impiego, enti di formazione, servizi di orientamento e placement delle università. Le azioni pilota hanno permesso di restituire un'analisi delle metodologie didattiche e degli strumenti che meglio si sono dimostrati in grado di sostenere lo sviluppo delle CMS e verificare la capacità del modello individuato di mappare le competenze di orientamento promosse all'interno dei vari servizi e collegate ad attività rivolte a target con esigenze specifiche e di condividere a livello nazionale una prima proposta di lavoro per la costruzione a livello istituzionale di un quadro di riferimento riconosciuto dai vari sistemi di istruzione, formazione e lavoro.



La Conferenza di Roma vedrà la presenza di esperti internazionali e nazionali, con i referenti delle massime istituzioni dell'orientamento. A livello nazionale, la Conferenza rappresenta l'occasione per Ministeri e Regioni di confrontarsi sulle metodologie e sui modelli che devono sostenere gli interventi in questo ambito e che sono già stati sviluppati in altri contesti europei. L'obiettivo finale dell'incontro è quello di condividere:

  1. una proposta operativa di framework internazionale sulle Career Management Skills per poter progettare, realizzare e valutare azioni di orientamento sulla base di specifiche competenze di orientamento (CMS) identificate;
  2. un modello di percorso formativo rivolto a docenti e operatori sull'approccio alle CMS e le strategie didattiche metodologiche per lo sviluppo di tali competenze;
  3. un database strutturato di strumenti e risorse utili nella gestione di azioni di orientamento per lo sviluppo di ogni singola competenza CMS.


La sede dell'evento sarà la sala conferenze Marco Biagi di ANPAL Servizi a Roma, in via Guidubaldo del Monte, 60.



Scarica il programma completo della Conferenza