Operatori
logo Unione Europea
 Ti trovi in: Home » Notizie » Attività » Incontro tecnico sulla formazione degli operatori dei servizi per il lavoro in Europa
 
ATTIVITÀ
Incontro tecnico sulla formazione degli operatori dei servizi per il lavoro in Europa
March 17, 2017
  
Il 14 e il 15 marzo 2017 si è svolto presso la sede di Anpal Servizi un confronto internazionale a carattere tecnico sul tema della formazione degli operatori impegnati presso i Servizi Pubblici per il Lavoro in Italia e in tre Paesi europei: Francia, Germania e Paesi Bassi.

L’incontro, organizzato nell’ambito del Progetto ACT di Anpal Servizi, aveva lo scopo di confrontarsi con altri paesi europei su funzioni e competenze degli operatori dei servizi per il lavoro , alla luce della riforma del mercato del lavoro in Italia e conseguente implementazione di nuovi istituti. Lo scambio di esperienze con altri Paesi europei ha permesso di trarre preziosi spunti di riflessione per il disegno di attività formative rivolte a quanti siano impegnati nell’erogazione di misure e strumenti di politica attiva del lavoro destinati agli utenti dei Servizi Pubblici per l’Impiego.

Maurizio Del Conte e Salvatore Pirrone, Presidente e Direttore Generale di ANPAL, hanno illustrato la riforma del mercato del lavoro italiano con particolare riguardo alle sfide connesse all’istituzione della nuova Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro e al suo compito di creare strumenti comuni per la gestione delle politiche attive del lavoro a livello nazionale. 

Gli approfondimenti sulle esperienze di formazione e trasferimento di metodologie portate avanti negli anni recenti da Italia Lavoro/Anpal Servizi e da alcune regioni italiane hanno fatto emergere, rispetto all’esistenza di sistemi di formazione strutturati come quelli di Pôle Emploi, Bundesagentur für Arbeit e UWV Werkbedrijf, la necessità di ricomporre la frammentarietà e sporadicità degli interventi anche in Italia. 

Una sessione è stata dedicata alla gestione del cambiamento e ha consentito il confronto sulle iniziative formative lanciate dalle agenzie per il lavoro in Europa in occasione di considerevoli cambiamenti nella governance dei servizi, nell’introduzione di nuove misure, ma anche di nuove tecnologie che hanno consentito un ampliamento della gamma dei servizi, fino alla massiccia digitalizzazione avviata nei Paesi Bassi e in Francia. L’impatto delle nuove tecnologie si riflette, oltre che sul rapporto fra utente e operatore dei servizi, anche sui sistemi di formazione, sulle metodologie. Pertanto è fondamentale accompagnare il cambiamento con lo sviluppo delle competenze del personale dei servizi per garantire qualità nei servizi stessi e, più in generale, promuovere quel cambiamento culturale che consente di sentirsi parte attiva di un processo di innovazione.  


Guarda la galleria fotografica: 1   2   3