Indietro

Evento conclusivo del progetto INSIDE- INSerimento Integrazione nordsuD inclusionE

Progetti per l'integrazione 11.lug.2018
Evento conclusivo del progetto INSIDE- INSerimento Integrazione nordsuD inclusionE
I risultati del progetto presentati nel corso di 'Luci sul lavoro 2018'

Si è svolto venerdì 6 luglio scorso, nell'ambito della manifestazione 'Luci sul lavoro 2018', l'evento conclusivo del progetto INSIDE-INSerimento Integrazione nordsuD inclusionE.

Il progetto è stato incentrato sull'integrazione socio-lavorativa dei titolari di protezione internazionale ospitati nel Sistema SPRAR ed è stato realizzato nell'ambito di uno stretto coordinamento tra le politiche del lavoro, dell'accoglienza e dell'integrazione.

I lavori sono stati introdotti da Tatiana Esposito, Direttore Generale dell'Immigrazione e delle politiche di integrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, e da Rodolfo Giorgetti, Responsabile Direzione transizione fasce vulnerabili di ANPAL Servizi.

Nell'ambito del progetto INSIDE, sono stati attivati complessivamente 753 percorsi di inserimento socio-lavorativo e di integrazione. Tra gli enti proponenti figurano agenzie per il lavoro, associazioni, consorzi e cooperative sociali ed enti di formazione professionale. L'82% dei partecipanti ha un'età compresa tra i 18 e i 34 anni; le principali cittadinanze sono l'afghana (145 partecipanti), la pakistana (118) e la somala (82). Tra le principali aree di attività delle aziende ospitanti: i servizi di alloggio e ristorazione (138 percorsi), le attività manifatturiere (100), il commercio all'ingrosso e dettaglio e la riparazione di autoveicoli e motocicli (89). 

L'esperienza di INSIDE è stata poi raccontata dalla viva voce dei partecipanti: enti proponenti (IAL Marche, Dimensione Impresa), aziende ospitanti (Mangio ergo sum, Faresin Formwork) e tirocinanti (Niaone Aboubakar, Aminou Issa). All'interno di un progetto che pone sempre la persona al centro e che fa dell'inclusione una realtà quotidiana, è emersa l'importanza di una formazione linguistica efficace e di una puntuale rilevazione dei bisogni formativi dei titolari di protezione internazionale. 

Il progetto INSIDE (insieme a Percorsi di integrazione socio-lavorativa per minori non accompagnati e giovani migranti) è uno dei due progetti italiani inseriti nella Banca dati della Commissione Europea (DG Employment, Social Affairs & Inclusion) dedicata alle "promising practices" nel campo dell'integrazione socio-lavorativa. 

INSIDE ha rappresentato un'azione pilota che verrà replicata, su scala più ampia, nell'ambito del progetto PUOI, basato sull'integrazione di fondi FAMI e FSE e incentrato sui servizi per il lavoro e i tirocini extra-curricolari per richiedenti e titolari di protezione internazionale e umanitaria.

 

Condividi l'articolo