Indietro

Incentivi

Welfare 04.dic.2017
Agevolazioni per chi assume donne in settori con disparita' di genere
Sul sito del Ministero del lavoro settori e professioni individuati e le misure anti-disparità

Sul sito del Ministero del Lavoro è disponibile l’elenco delle professioni e dei settori caratterizzati da un alto tasso di disparità uomo-donna destinatari degli incentivi all’assunzione previsti dalla riforma Fornero del mercato del lavoro (Legge 92/2012).

Il Decreto interministeriale del 10 novembre 2017 (in attuazione del Regolamento UE 651/2014) individua, per l'anno 2018, sulla base dei dati Istat relativi alla media annua dell'anno più recente disponibile, i settori e le professioni caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna che supera almeno del 25% la disparità media uomo-donna, per l'applicazione degli incentivi all'assunzione.

In caso di assunzione di donne prive di impiego da almeno 6 mesi, i datori di lavoro attivi in questi settori possono richiedere una riduzione del 50% dei contributi dovuti. Nelle assunzioni con contratto a tempo indeterminato, o di stabilizzazione di contratti a termine, si ha accesso alla riduzione dei contributi per 18 mesi, mentre per le assunzioni con contratti a tempo determinato la durata dell’agevolazione è limitata a 12 mesi.
 

Condividi l'articolo