Indietro

Mercato del lavoro

Mercato del lavoro 02.mar.2018
Istat: aumenta l’occupazione giovanile e dei dipendenti a gennaio
In un anno 156 mila persone in più hanno un lavoro. In diminuzione l’inattività

A gennaio 2018 il tasso di occupazione è tornato a crescere, portandosi al 58,1% (+0,1%, pari a +25 mila rispetto a dicembre). È  quanto rilevato dall'Istat, che ha diffuso le nuove stime su occupati e disoccupati.

Nel nostro paese lavorano 23 milioni di persone, 156 mila in più rispetto allo scorso anno (+0,7%). La crescita si concentra tra i lavoratori dipendenti (+347 mila) e tra gli ultracinquantenni (+335 mila), ma la novità è l’aumento tra i giovani (+106 mila occupati in più tra i 15-24enni), mentre calano gli indipendenti (-191 mila).

Il tasso di inattività è in diminuzione di due punti percentuali in un mese e si attesta al 34,1%. Nel nostro paese ci sono 13 milioni 335 mila persone di età compresa tra i 15 e i 64 anni che il lavoro non lo hanno e non lo cercano. Diminuisce il numero di inattivi soprattutto tra i giovani di 15-24 anni (-1,5%).

Condividi l'articolo