Indietro

Politiche attive

Politiche attive 15.lug.2019
Anpal on tour in Lombardia: viaggio nel Cpi di Cesano Maderno (Video)
Settima tappa del giro d’Italia nei centri per l’impiego da parte dell’Agenzia nazionale per le politiche attive. Il presidente Mimmo Parisi si è confrontato con gli operatori e con gli utenti
Mimmo Parisi - presidente dell'Anpal - in visita al Cpi di Cesano Maderno

“I centri per l’impiego non devono occuparsi solo delle fasce deboli, ma di tutti i lavoratori. Perché il lavoro è una questione cruciale che riguarda l’intera popolazione”. Mimmo Parisi prosegue il suo viaggio nei servizi pubblici per l’occupazione delle diverse regioni d’Italia. Durante la settima tappa, il presidente dell’Anpal si è fermato in Lombardia, nel Cpi di Cesano Maderno.

“Dopo la messa in campo del Reddito di Cittadinanza per aiutare le fasce deboli, ci sarà una seconda fase destinata a rafforzare i centri per l’impiego – ha spiegato Parisi – che dovranno così diventare dei veri e propri contenitori di capitale umano in grado di facilitare un proficuo incontro tra domanda e offerta, tra lavoratori e imprese. Perché ciò accada, sarà necessario integrare le politiche attive del lavoro con le politiche attive di sviluppo economico”.

Il presidente di Anpal ha pronunciato queste parole in uno dei Cpi che meglio funzionano in Lombardia, in un territorio – quello di Monza-Brianza – che vanta tante aziende attive e un mercato del lavoro molto dinamico. 

La visita è stata un’occasione preziosa per incontrare e confrontarsi con l’assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro - Melania De Nichilo Rizzoli - ma anche con i dirigenti e con gli operatori del centro per l’impiego. 

Attraverso un viaggio destinato a toccare ogni regione, Parisi vuole capire come operano i servizi pubblici per il lavoro, che tipo di prestazioni offrono e come sono organizzati. Vuole toccarne con mano il funzionamento in un’ottica di avvicinamento di Anpal alla dimensione locale, con l’obiettivo di promuovere e sviluppare una proficua collaborazione per migliorare le politiche attive a favore degli utenti: disoccupati e datori di lavoro.

Anpal on tour non si ferma qui. Dopo il Veneto, l’Umbria, la Sicilia, la Liguria, il Lazio, il Friuli-Venezia Giulia e la Lombardia, la prossima fermata sarà in Toscana, con la visita al Cpi di Prato.

Condividi l'articolo