Indietro

Transizione

Transizione 08.ott.2018
Alternanza scuola-lavoro: collaborazione tra Anpal e Confetra
Protocollo d’intesa tra l’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro e la Confederazione Generale dei Trasporti e della Logistica per rafforzare il rapporto tra scuola e mondo del lavoro
Giovane in alternanza scuola-lavoro nel settore della logistica
Coniugare le finalità del sistema di istruzione e formazione con le esigenze del mondo produttivo, promuovendo un rapporto più strutturato e forte tra le scuole e le imprese. Il protocollo d’intesa firmato nei giorni scorsi dall’Anpal e dalla Confetra ha l’obiettivo di migliorare i percorsi di transizione dall’istruzione al lavoro, a partire dalla diffusione di modelli efficaci di alternanza scuola-lavoro.
 
Temi sui quali Anpal ha già avviato iniziative su scala nazionale. Una su tutte: i tutor per l’alternanza. Dallo scorso marzo oltre 200 tutor – selezionati e formati in collaborazione con il Miur e con Unioncamere – sono attivi in oltre 1000 scuole, con l’obiettivo di raggiungere 5 mila istituti secondari superiori mettendo in campo 1000 tutor.
 
Le attività al centro dell’intesa prevedono in particolare:
 
  • diffusione della cultura dell’alternanza e di altri strumenti della transizione (come tirocini e apprendistato);
  • valorizzazione e l’adozione di modelli e buone pratiche; 
  • organizzazione di eventi di sensibilizzazione come seminari, workshop e tavole rotonde
  • diffusione dei percorsi di transizione e di alternanza scuola-lavoro tra gli associati
  • incontri periodici per verificare lo stato d’attuazione del protocollo
 
L’alleanza con Confetra fa parte di un quadro più generale che già comprende – tra le altre – le sinergie strette con Federterme, Amesci e UnsicFederdistribuzioneManageritaliaConfprofessioniFondazione Consulenti per il Lavoro e Federturismo.
Condividi l'articolo