Istruzioni operative per le prove di selezione
Istruzioni operative relative alla prova selettiva riservata ai collaboratori di ANPAL Servizi S.p.A., finalizzata all’assunzione di lavoratori a tempo indeterminato. 
 
Avvisi: 
ASMDLPROF2020 (Analisi e Studi mercato del lavoro Professional); 
COMPROF2020 (Comunicazione Professional); 
OPEAD2020 (Operatore Interventi Addetto); 
OPEPROF2020 (Operatore Interventi Professional); 
OPESP2020 (Operatore Interventi Esperto); 
STAD2020 (Supporto Tecnico Amministrativo Addetto).
 
REQUISITI TECNICI 
La dotazione tecnica necessaria per poter svolgere la prova è la seguente:
  • PC (sistema operativo Windows 8 o successivi oppure Linux) oppure MAC (MAC-OS 10.14, o successivi), dotato di webcam e microfono; è obbligatorio l’uso del browser Internet di GOOGLE CHROME (min. versione 81.0).
  • Connettività internet con velocità minima in upload e download di 1,5 Mbps. L’abilitazione alla prova è comunque subordinata al check requirement nel quale verrà chiesto, nei giorni antecedenti la prova, di effettuare una sessione di verifica della strumentazione e della connettività presente nell’ambiente di esame.
  • Smartphone o tablet (Android v.4.1 o successivi, oppure iOS v.8 o successivi) dotato di videocamera. Si consiglia anche l’utilizzo del Wi-Fi. Verrà richiesto, durante la procedura, di scaricare un’app sullo smartphone/tablet (occupazione spazio: 34MB) da Play Store (in caso di dispositivo Android) o da App Store (in caso di dispositivo iOS).
Nota:
Si chiarisce che non è necessario che i dispositivi siano di proprietà del candidato e che la connessione avvenga dalla sua abitazione. È possibile quindi usare dispositivi e postazioni prese in prestito. È però necessario che il candidato assicuri che nell’ambiente dal quale verrà svolta la prova non ci siano altre persone e che siano rispettate norme comportamentali che garantiscano la correttezza della prova. Ulteriori informazioni saranno comunicate in tempo utile.
 
APPLICAZIONI 
Le prove scritte avverranno attraverso l’uso di un sito web e di un sistema di “proctoring” per il controllo della legittimità della prova. Entro 5 giorni prima della prova, il candidato riceverà una mail dettagliata con tutte le istruzioni per accedere al sistema e per testare i dispositivi.
 
  1. Per l’estrazione della prova il candidato dovrà scaricare e installare l’app ZOOM cloud meeting da PC o Smartphone e accedere alla riunione attraverso le credenziali che saranno comunicate tramite mail. 
  2. Per l’accesso alla prova scritta il candidato dovrà scaricare e installare l'app Proctorexam da Play Store (in caso di dispositivo Android) oppure da App Store (in caso di dispositivo iOS) sullo smartphone o tablet secondo le seguenti modalità:
     - almeno cinque giorni prima della data prevista il candidato riceverà una e-mail di  registrazione per l’abilitazione all’uso della piattaforma Proctorexam; 
     - la procedura dovrà essere eseguita almeno due giorni prima della prova, in modo da poter intervenire in tempo utile in caso di qualsiasi problematica. Per eventuali necessità, sarà disponibile un servizio di live chat con un tecnico dedicato che potrà fornire l’assistenza necessaria.
L’indirizzo e-mail sul quale il candidato riceverà le comunicazioni sarà l’indirizzo di posta elettronica ordinaria (NON PEC) che ha comunicato in fase di iscrizione. Verrà chiesto al candidato di svolgere una procedura guidata per il controllo dei requisiti tecnici, utili al corretto funzionamento dell’applicativo.
 
Sull’applicativo per lo svolgimento della prova scritta è disponibile una versione DEMO, una guida esplicativa e un video dimostrativo utili a prendere confidenza con le funzionalità previste. Si invitano pertanto i candidati a svolgere almeno una simulazione, così che il giorno della selezione sarà possibile concentrarsi solo sullo svolgimento della prova. 

Demo:

Guida esplicativa:
 
Video dimostrativo: 
 
NORME COMPORTAMENTALI
L’impegno previsto per lo svolgimento della prova da remoto è di circa 4 ore, comprese le attività di istruzioni, identificazione ed estrazione. 
In occasione dello svolgimento della prova dovrà essere assicurata la disponibilità di una stanza isolata intesa come luogo chiuso, inaccessibile a terzi durante la prova selettiva, idonea al collegamento con la rete internet.
 
Durante lo svolgimento della prova sono vietati e possono determinare l’esclusione:
 
a) la consultazione di qualsiasi testo normativo, anche non commentato, di pubblicazioni scientifiche e di pratica professionale, di dizionari della lingua italiana e dei sinonimi e contrari, sia su carta sia in formato elettronico;
 
b) la presenza nella stanza isolata sul tavolo di lavoro o su ogni superficie alla portata del candidato di qualsiasi pubblicazione a stampa. Non si considerano “alla portata” i libri regolarmente inseriti negli scaffali;
 
c) l’utilizzo di calcolatrici o l’utilizzo di orologi da polso o da taschino multifunzione. La Commissione può ordinare in qualunque momento di togliere l’orologio da polso e di allontanarlo dalla postazione di lavoro;
 
e) l’utilizzo di berretti o copricapi, indipendentemente dal fatto che la stanza isolata sia riscaldata o meno;
 
f) la presenza di altre persone nella stanza isolata;
 
g) l’utilizzo di qualsiasi forma di ausilio normalmente non consentito nello svolgimento delle prove concorsuali in presenza;
 
h) il mancato rispetto delle istruzioni ricevute.
 
Sono invece consentiti fogli bianchi e penna per prendere eventuali appunti.

Gli elaborati sono acquisiti nell’ambiente elettronico in modo che l’identità dei candidati sia decodificata dalla Commissione solo dopo l’attribuzione del giudizio o del voto numerico.

Durante lo svolgimento della prova si osserva il principio per cui le comunicazioni viaggiano a rischio mittente. Il candidato è ritenuto personalmente responsabile della qualità e della continuità del segnale proveniente dalla sua postazione di lavoro e dalla stanza isolata. La Commissione può disporre in qualunque momento l’esclusione del candidato qualora eventuali malfunzionamenti del segnale di collegamento rendano impossibile il controllo sull’ambiente privato in cui si svolge la prova. 
 
Ogni candidato è tenuto a osservare ogni altra istruzione di dettaglio che venga impartita dalla sede organizzativa sia nella fase preparatoria, sia nella fase di svolgimento della prova, soprattutto per quanto riguarda i tempi di collegamento, in modo da assicurare la puntualità e la contestualità dello svolgimento della prova per tutti i candidati. 
 
Solo nel caso in cui un candidato non riesca a concludere la prova per cause NON imputabili alla sua connessione o alle sue dotazioni tecniche necessarie e richieste, a insindacabile giudizio della Commissione, lo stesso candidato potrà essere convocato a una eventuale sessione suppletiva che potrà tenersi il giorno 9 marzo 2021 nelle medesime modalità, ovvero in presenza presso il Test Center Selexi in via G. Vida 11, Milano compatibilmente con le normative vigenti alla data (DPCM) con riferimento all’emergenza sanitaria.
 
Fermo restando che l’onere del candidato è quella di mantenere una connessione stabile di almeno 1,5 Mbps e di dotarsi delle strumentazioni minime richieste, i casi di malfunzionamento per i quali sarà possibile essere convocati per la sessione di recupero saranno valutati puntualmente. In via esplicativa, e non esaustiva, si segnala che, ad esempio, sarà possibile essere convocati per la prova suppletiva nel caso in cui l’esame si interrompa improvvisamente per una mancanza di connessione certificata dal gestore della linea internet del candidato, in quel dato orario.
 
Con l’attivazione del videocollegamento verrà prestato il consenso alla registrazione delle immagini e alla registrazione di ogni altro dato personale che permetta la ricostruzione e il tracciamento di quanto accaduto durante la prova selettiva. 

Nota 
Per informazioni e supporto inerenti alla procedura tecnica è a disposizione una live chat che risponde in orario d'ufficio all’interno pagine di controllo requisiti, oppure al seguente indirizzo mail: convocazioni@ilmiotest.it, scrivendo nell'oggetto ANPAL 5 MARZO.