Back

Progetto PUOI - Nota per gli enti promotori

Progetto PUOI - Nota per gli enti promotori

PROGETTO PUOI
Protezione Unita a Obiettivo Integrazione
Nota per gli enti promotori


In merito ai percorsi sospesi a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, si specifica che la riattivazione dei tirocini all’interno del progetto PUOI deve avvenire nel pieno rispetto di quanto disposto a livello nazionale e, in particolare, a livello di singola normativa regionale.

Si sottolinea che l’Avviso PUOI non può in alcun modo derogare alle disposizioni regionali; le riattivazioni dei percorsi sospesi e l’avvio di quelli già in possesso di nulla osta, possono avvenire senza necessità di ulteriore autorizzazione da parte della Direzione di Progetto.

Al fine di favorire una più rapida ripresa delle attività di tirocinio e per garantire continuità di intervento ai percorsi di politica attiva, si comunica che sarà possibile procedere con la sostituzione dell’azienda ospitante così come del tirocinante, solo per quei tirocini che non sono stati attivati causa Covid-19 pur avendo ricevuto il nulla osta all’avvio.
Pertanto, per i tirocini che hanno ricevuto il nulla osta a partire dal 31/01/2020 ma che NON sono stati ancora avviati e per i percorsi il cui nulla osta non è stato ancora concesso poiché in attesa di integrazione documentale, sarà possibile:
a) sostituire l’azienda ospitante, con il coinvolgimento del medesimo destinatario per cui si è ricevuto il nulla osta;
b) sostituire il tirocinante mantenendo la stessa azienda che ha già ricevuto il nulla osta.

Per le sostituzioni di cui ai punti precedenti l’ente promotore dovrà inviare alla casella di posta certificata di progetto - puoi@pec.anpalservizi.it – la richiesta per il rilascio di un nuovo nulla osta, completa della documentazione prevista dall’art. 16 dell’Avviso, unitamente ad una nota in cui si descrivano le sostituzioni in oggetto.

Si ricorda che, per tutti i tirocini che hanno ricevuto il nulla osta, occorre comunicare attraverso la casella di posta ordinaria di progetto – puoi@anpalservizi.it -, le date di avvio/riavvio e termine dei percorsi di tirocinio/politica attiva e di produrre, ove necessario, l’Unilav di proroga. L’Ente promotore dovrà inoltre assicurarsi che la durata delle polizze assicurative e della convenzione di tirocinio coprano tutto il periodo di attività, compresa la proroga.

Inoltre:

  1. Con specifico riferimento alle aziende ospitanti che hanno posto in essere la Cassa Integrazione Guadagni in favore di parte o di tutti i dipendenti, si sottolinea che sarà possibile procedere con quanto indicato ai precedenti punti a) e b) solo ed esclusivamente se previsto dalle singole disposizioni regionali;
  2. Relativamente alla possibilità di svolgere le attività di tirocinio in modalità a distanza (smart working), l’ente promotore dovrà al momento registrare le attività secondo la modulistica prevista dalla normativa regionale e darne comunicazione tramite i canali di posta elettronica ordinaria di progetto. La direzione di Progetto si riserva di fornire, con ulteriore comunicazione, precisazioni e indicazioni relative alle modalità di rendicontazione.

Si invitano gli Enti promotori a prendere visione della nota relativa alla proroga dei termini di progetto al 30/06/2021 pubblicata sul sito istituzionale della società il 25/5 u.s.. Restano valide tutte le altre disposizioni previste dall’Avviso, dalle Modalità di Attuazione e dalle note integrative pubblicate sul sito istituzionale della Società.


La nota integrale

Condividi l'articolo