Back

Bando formazione professionale in Veneto

Formazione professionale 11.May.2021
Con “Alleniamoci al futuro” il Veneto investe nel capitale umano
La Regione ha pubblicato un bando per finanziare progetti di sviluppo delle competenze di lavoratori, titolari d’impresa e liberi professionisti
Transizione tecnologica
Anche la Regione del Veneto lavora per affrontare al meglio la transizione tecnologica e digitale. E investe sull’aggiornamento delle competenze dei lavoratori per permettere alle imprese e alle persone di rispondere meglio a periodi di crisi o di trasformazione del modello produttivo e organizzativo.

Questo è l’obiettivo di “Alleniamoci al futuro. Nuove competenze per il lavoro che cambia”, il nuovo bando da 14 milioni promosso dalla Regione e destinato agli enti accreditati per la formazione continua e le imprese private, che possono richiedere contributi per la realizzazione di progetti destinati a lavoratori, titolari d’impresa o liberi professionisti e che seguono una delle seguenti linee di intervento:
 
1. Imprese P.R.O. – Pronte, Resilienti, Operative, ovvero proposte finalizzate allo sviluppo e alla crescita delle competenze dei lavoratori e che prevedano interventi di accompagnamento (coaching, assistenza e consulenza, voucher, webinar) orientati al raggiungimento tempestivo dei fabbisogni espressi dalle aziende. I progetti dovranno avere un valore complessivo compreso tra i 20.000 e i 70.000 euro e potranno essere presentati in uno dei seguenti sportelli:
- entro il 20 maggio 2021;
- dal 21 maggio al 18 giugno 2021;
- dal 21 giugno al 16 luglio 2021.
 
2. Imprese F.I.T. - Forti, Innovative, Trainanti, ossia progetti finalizzati alla definizione di strategie di rilancio aziendale che prevedano percorsi di innovazione tecnologica, strategica e/o organizzativa customizzati rispetto alle esigenze aziendali. I progetti potranno prevedere la figura del Temporary Manager e/o il Piano di rilancio per l’innovazione, borse di ricerca, spese Fesr o Action Research. I progetti dovranno avere un valore complessivo compreso tra i 40.000 e i 150.000 euro e potranno essere presentati dal 21 maggio al 18 giugno 2021.
 
Le proposte vanno inviate alla Regione del Veneto tramite l’applicativo SIU – Sistema Informativo Unificato. Se non si è in possesso delle credenziali per l’applicativo SIU è necessario registrarsi al portale GUSI (Gestione Utenti Sistema Informativo), seguendo le istruzioni disponibili su www.regione.veneto.it/web/programmicomunitari/siu.
 
 
 
 
 
 
Condividi l'articolo