Back

circolare anpal

Reddito di cittadinanza 19.Nov.2019
Reddito di cittadinanza: dall’Anpal istruzioni operative per i centri per l’impiego
Le istruzioni pubblicate nella circolare n.3 del 15 novembre 2019

Novità normative sul fronte del reddito di cittadinanza. Con una circolare pubblicata lo scorso 15 novembre Anpal fornisce indicazioni circa i compiti dei Centri per l'impiego, le persone tenute alla stipula del patto per il lavoro, la mancata accettazione di offerte di lavoro congrue, gli obblighi in capi ai beneficiari tenuti a sottoscrivere il patto.

La circolare statuisce anzitutto che l’erogazione del reddito di cittadinanza è condizionata alla dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro (DID) da parte dei componenti il nucleo familiare maggiorenni, non occupati e non frequentanti regolare corso di studi, nonché all’adesione ad un percorso personalizzato di accompagnamento all’inserimento lavorativo e all’inclusione sociale.

Ai beneficiari tenuti a stipulare il Patto per il lavoro Anpal attribuisce l’assegno di ricollocazione. Il patto per il lavoro deve contenere gli obblighi e gli impegni previsti in capo al beneficiario. I beneficiari di RdC che hanno già in essere misure di politica attiva del lavoro continuano a partecipare alle misure medesime senza necessità di modificare il proprio percorso di inserimento professionale e conservano il diritto al beneficio.

Condividi l'articolo