Back

Statistiche del lavoro

Statistiche del lavoro 18.Jun.2020
Inps: 1 milione 300 mila assunzioni nel primo trimestre 2020
Diminuzione del 24% rispetto al 2019 secondo l’Osservatorio sul precariato aggiornato a marzo. Usciti anche i dati sulla cassa integrazione guagagni: oltre 1,68 miliardi di ore autorizzate ad aprile e maggio
Logo Inps

Meno assunzioni ma anche meno trasformazioni di rapporti precari in contratti a tempo indeterminato rispetto al 2019. È quanto emerge dai dati aggiornati a marzo dell’Osservatorio sul precariato a cura dell’Inps, usciti oggi.

Complessivamente nei primi tre  mesi dell’anno le assunzioni, riferite ai soli datori di lavoro privati, sono state 1.338.351, cioè 427.157 in meno rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Le trasformazioni di rapporti a termine in contratti a tempo indeterminati sono risultate 189.329 nel periodo considerato, in flessione del 22,6% rispetto a gennaio 2019.

Diminuisce del 2% anche il numero di  cessazioni, che nel primo trimestre risulta pari a  1.393.078.

Netto peggioramento del saldo annualizzato (vale a dire la differenza tra assunzioni e cessazioni negli ultimi dodici mesi): a marzo è pari a -253.900. A febbraio fa era pari a -29.387, mentre nello stesso periodo un anno fa era pari a +323.754.
 
Aggiornato anche l'Osservatorio sulle ore autorizzate di Cassa Integrazione Guadagni. A maggio l'Inps ha autorizzato 849,2 milioni di ore di cassa integrazione con causale Covid 19, in linea con quelle autorizzate per aprile (832,4 milioni). Le ore autorizzate nel mese di maggio con causale "emergenza sanitaria covid-19" si riferiscono interamente al decreto Cura Italia. Le ore considerate sono quelle ordinarie, in deroga e relative ai fondi di solidarietà.

In due mesi sono state autorizzate più di 1,68 miliardi di ore, record assoluto per la cassa integrazione.

Tre sono i settori particolarmete critici: quello del commercio all’ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli, motocicli e di beni personali e per la casa (184.019.977 ore); quello delle attività immobiliari, noleggio, informatica, ricerca, servizi alle imprese  (146.507.103 ore) e quello degli alberghi e ristoranti (136.892.224 ore). Insieme assorbono il 55% di tutte le ore autorizzate.


Comunicato stampa Inps
Osservatorio precariato marzo 2020 (pdf)
Osservatorio precariato marzo 2020 (xls)

Condividi l'articolo