Indietro

Molise: ristori per le imprese locali in crisi

Sostegno alle imprese 15.gen.2021
Molise: ristori per le imprese locali in crisi
Pubblicati due distinti avvisi
Cantieri fermi per crisi

Pubblicati due Avvisi destinati alle imprese che operano sul territorio molisano che hanno subito gli effetti del Covid. Un settore in crisi, duramente colpito dalla pandemia, a sostegno del quale sono state riservate dalla Giunta regionale del Molise risorse che superano i 26,5 milioni di euro, di cui più di 14 milioni per i rimborsi di piccola entità e oltre 12 milioni per quelli maggiori.

A darne notizia è il presidente della Regione Molise, Donato Toma, il quale precisa che si è ritenuto di prevedere opportuni meccanismi nell’ambito della procedura che consentano di superare il criterio dell’ordine d’arrivo quale unico parametro di ordinamento delle domande ai fini dell’attribuzione del contributo. Si è stabilito, infatti, che il parametro di ordinamento delle candidature sarà il reddito imponibile d’impresa o professionale desunto dalla Dichiarazione dei redditi, Modello unico 2019, presentata all’Agenzia delle Entrate. Le domande, pertanto, saranno ordinate per reddito crescente.

I due provvedimenti sono finalizzati a sostenere le imprese con fatturato, realizzato nell’anno 2019, pari o minore a 200.000 euro e quelle con fatturato, realizzato nell’anno 2019, superiore a 200.000 euro.

Troveranno ristoro anche le nuove imprese, nate dal 1° gennaio 2020 ed attive alla data del Dpcm 24 ottobre 2020, che potranno beneficiare di una apposita riserva finanziaria.
Sono esclusi dalla partecipazione agli Avvisi, coloro i quali, al momento della presentazione dell’istanza, risultano beneficiari di contributi di cui alle precedenti “Agevolazioni per supportare le imprese e favorire la ripresa produttiva” e “Sovvenzioni a fondo perduto di piccola entità alle PMI sospese o con grave calo del fatturato”. Non potranno altresì beneficiare dei contributi, coloro i quali risulteranno beneficiari di contributi previsti dagli Avvisi regionali per il settore dello sport e per gli operatori del settore dell’informazione.

La candidature potranno essere presentate dalle ore 10 del 20 gennaio fino alle ore 10 del prossimo 18 febbraio, relativamente all’Avviso “Sovvenzioni a fondo perduto di piccola entità alle PMI sospese o con grave calo del fatturato”, e dalle ore 10 del 25 gennaio fino alle ore 10 del prossimo 23 febbraio, per l’Avviso “Agevolazioni per supportare le imprese e favorire la ripresa produttiva”.

Condividi l'articolo