Indietro

Toscana: nuovo bando per i contributi ai tirocini curriculari

Formazione 03.dic.2021
Toscana: nuovo bando per i contributi ai tirocini curriculari
Cofinanziamento regionale fino a 500 euro. Domande fino al 31 luglio 2022
Nuovo bando per contributi ai tirocini curriculari in Toscana
Un cofinanziamento della Regione Toscana per enti o aziende pubbliche o private che promuovono tirocini curriculari retribuiti nell’anno accademico 2021/22.
 
Il contributo - nell’ambito del progetto Giovanisì – prevede due importi:
 
  • 300 euro mensili nel caso in cui il soggetto ospitante retribuisca con almeno 500 euro gli studenti tra i 18 e i 32 anni;
  • 500 euro mensili se il tirocinio è attivato in favore di soggetti disabili o svantaggiati senza limiti di età.
Possono presentare domanda i soggetti ospitanti che abbiano stipulato apposita convenzione con:
 
  • Università degli Studi toscane:
  • Istituti di Alta formazione e Specializzazione toscani;
  • Istituti Alta formazione artistica, musicale e coreutica toscani.
Il tirocinio deve: 
 
  • valere almeno 12 crediti formativi universitari o avere una durata di almeno 300 ore;
  • deve essere svolto nell’anno accademico 2021/2022. 
Deve inoltre essere attivato durante:
 
  • ultimo anno della Laurea Triennale
  • primo o secondo anno della Laurea Magistrale, Master di I Livello;
  • ultimi tre anni della Laurea a Ciclo Unico;
  • 3° ciclo di formazione universitaria, incluso Master di II livello.

Come presentare la domanda

Il soggetto ospitante deve presentare domanda di ammissione al finanziamento al Dsu Toscana entro 15 giorni successivi dalla data di inizio del tirocinio stesso.
 
La domanda va presentata entro e non oltre il 31 luglio 2022.
 
Per i soli tirocini avviati a ottobre e novembre 2021 la domanda online può essere presentata entro e non oltre il 20 dicembre 2021.

Per maggiori informazioni

Per maggiori informazioni scrivere a tirocini@dsu.toscana.it oppure a dsu.tirocini@postacert.toscana.it o anche a info@giovanisi.it
 
Si può inoltre chiamare il numero verde 800 688 306 per l’assistenza tecnica alla procedura online.
 
Sempre per informazioni c’è pure il numero verde 800 098 719.
 
Condividi l'articolo