Indietro

Equità di genere: lavoro donne essenziale per la fase 2

Fase 2 e organizzazione del lavoro 18.mag.2020
Equità di genere: lavoro delle donne essenziale per la fase 2
Leggi il secondo focus di Anpal Servizi su come organizzare la produzione nella fase 2 dell’emergenza. L’obiettivo è favorire il contributo femminile alla ripresa economica
Focus di Anpal Servizi sul lavoro delle donne nella fase 2 dell'emergenza Coronavirus
Rinnovare l’organizzazione delle aziende per dare priorità – allo stesso tempo - alla produttività e alla vita personale e famigliare. Dopo il nostro focus sulle nuove forme di organizzazione del lavoro, è on-line quello sul lavoro femminile nella fase 2
 
L’approfondimento sottolinea come le donne siano maggiormente presenti nei settori produttivi fondamentali per la ripresa economica. E quanto sia quindi da scongiurare il rischio di tornare a modelli tradizionali che potrebbero far perdere al Paese il loro contributo. 
 
Con questo prodotto ci rivolgiamo prevalentemente a:
 
  • manager e imprenditori di piccole aziende;
  • consulenti aziendali;
  • consulenti del lavoro. 
E più in generale a tutti coloro che si trovano in questo periodo in prima linea nel sostenere le aziende nella difficile riorganizzazione per la ripresa.
 

Cosa propone il focus

 
Il focus è il frutto dell’esperienza maturata nel corso degli ultimi anni da Anpal Servizi nella promozione della flessibilità organizzativa e oraria nelle piccole e medie imprese. 
 
Troverai:
 
  • 2 “chiavi” di metodo per soluzioni sostenibili che consentano di combinare il recupero di produttività e redditività e le esigenze di lavoratori e lavoratrici.
  • schede tecniche sulle diverse modalità organizzative e orarie;
  • esperienze e pratiche realizzate da altre aziende;
  • approfondimenti su tematiche specifiche o determinate modalità organizzative che – con la riapertura delle attività produttive - appaiono particolarmente critiche.
Il focus è arricchito da una serie di video che descrivono casi aziendali proficui e replicabili.
 
Puoi scriverci per raccontare la tua esperienza e chiedere consigli specifici sulle soluzioni che stai cercando di adottare.
 
 
 
Condividi l'articolo