Criteri e modalità

I contributi pubblici previsti dai diversi progetti attuati da ANPAL Servizi S.p.A. per conto dell’Amministrazione concedente il finanziamento (ANPAL o Ministero del Lavoro e delle politiche Sociali), sono riconosciuti ed erogati sulla base delle regole contenute nei relativi Avvisi pubblici, pubblicati sul sito della Società nella sezione “Bandi”.

I contributi sono generalmente riconosciuti in favore di enti che, rispondendo all’Avviso di riferimento, danno attuazione a misure di politica attiva finalizzata al all’occupazione o al miglioramento dell’occupabilità dei soggetti target.

La Società verifica i requisiti dei richiedenti i contributi sia in fase di ammissione al progetto, che in fase di erogazione del finanziamento. Tra i controlli di tipo amministrativo, la Società verifica la regolarità contributiva e fiscale e, laddove i contributi rientrino tra gli di aiuto di stato in regime “de minimis”, interroga la banca dati nazionale per la verifica delle soglie raggiunte dall’ente. Prima dell’erogazione dei contributi vengono svolti i controlli - on desk e anche in loco - in ordine alle attività svolte dai richiedenti e alla coerenza delle stesse con quanto richiesto dall’Avviso.

La Direzione aziendale competente è la Direzione Progetti, nel cui ambito vengono definiti e gestiti tutti i progetti aziendali, ivi inclusi quelli che prevedono la gestione di contributi in favore di terzi. 

 

Responsabile dei dati e dell'aggiornamento:
Unità Organizzativa Affari Legali 

Ultimo aggiornamento:
12 novembre 2019