Indietro

Basilicata: oltre 7 milioni stanziati per la ripartenza delle microimprese

sostegno imprenditoria 17.set.2020
Basilicata: oltre 7 milioni stanziati per la ripartenza delle microimprese
Il fondo è stato pensato per le piccole realtà imprenditoriali che più delle altre hanno accusato le restrizioni dovute all'emergenza Covid-19
L'assessore Francesco Cupparo

Sono 6.303 le aziende per le quali gli Uffici del Dipartimento Attività Produttive hanno approvato la richiesta di accedere ai benefici del “Fondo Perduto microimprese”, per una complessiva liquidazione di 7.464.000 euro. Le domande protocollate erano state 9.839.

L’Avviso Pubblico, scaduto nel luglio scorso, aveva stanziato in via straordinaria 30 milioni di euro per sostenere piccole realtà produttive regionali che, più di altre, a causa dell’emergenza epidemiologica e dei relativi obblighi di distanziamento sociale, che hanno portato fino al blocco delle attività, hanno subito e continuano a subire gravi danni economici. Per molte di queste la chiusura delle attività non ha significato smettere di sostenere dei costi, e la mancanza di liquidità potrebbe significare l'impossibilità di una riapertura che soddisfi i criteri minimi per prevenire ed escludere ogni tipo di contagio da Covid-19.  

Le imprese ammesse operano nei settori dell'industria, dell'artigianato e dei servizi alla persona, del commercio e della ristorazione senza somministrazione dell'industria culturale, creativa, sportiva e dell’intrattenimento e dei trasporti. 

Secondo l'Assessore Francesco Cupparo, sarà cruciale monitorare una situazione produttiva e occupazionale che nel prossimo autunno si preannuncia decisamente complessa. I tempi di attuazione delle misure decise dal Governo potrebbero rivelarsi lunghi e falcidiati da un iter farraginoso. La Regione Basilicata dovrà fare la sua parte impegnando le risorse derivanti dalla programmazione europea regionale.

Condividi l'articolo