Indietro

Contributi per il lavoro autonomo

Contributi per il lavoro autonomo 16.lug.2020
Puglia - Un bonus di 2000 euro per i lavoratori autonomi
"Start" è una misura straordinaria che stanzia 124 milioni di euro per sostenere ulteriormente alcuni dei soggetti più colpiti dall'emergenza Coronavirus

Dal pomeriggio di ieri, 15 luglio, sulla piattaforma Sistema Puglia è attiva "Start", una nuova misura che offre un bonus una tantum di 2000 euro, al lordo delle ritenute di legge, a lavoratori autonomi in possesso di partita IVA, siano essi iscritti alle Casse o alla Gestione Separata dell'INPS, e a titolari di contratti di collaborazione coordinata e continuativa attivi alla data dell'1/02/2020.

L'avviso pubblico è stato messo a punto dall’Assessorato al Lavoro, Istruzione e Formazione della Regione per affrontare le molteplici difficoltà imposte dal mercato del lavoro, soprattutto nel periodo segnato dall'emergenza epidemiologica Covid-19 e dal conseguente lungo lockdown. 

I professionisti rimasti fuori dal sistema di aiuti previsti dal Governo per il contrasto alla crisi potranno accedere fino al 30 settembre a questa misura straordinaria, fortemente voluta per sostenere il lavoro autonomo e preservare la competitività economica e la coesione sociale, per la quale la Regione Puglia ha stanziato 124 milioni di euro.

Per maggiori informazioni sulla modalità di partecipazione e sui criteri di ammissibilità della domanda è possibile consultare l'esaustiva scheda su Sistema Puglia.
Ulteriori informazioni possono essere chieste al numero verde 800990064, attivo da giovedì 16 luglio alle ore 9:00. Il servizio risponde dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00.

Condividi l'articolo