Indietro

Da percettori del Reddito di Cittadinanza a imprenditori di successo

Reddito di Cittadinanza 13.mag.2021
Da percettori del Reddito di Cittadinanza a imprenditori di successo
Invitato dalla Navigator a iscriversi a un corso di autoimprenditorialità, vince la selezione e realizza il suo sogno
micro ortaggi

Navigator, ossia "navigatore" in italiano. Che sia un computer collegato a un satellite o una persona in carne e ossa, il suo ruolo non cambia: indicare la giusta direzione. Troppo spesso infatti il successo o il fallimento di un viaggio, di un progetto, di un'esistenza, non sono decisi dalle potenzialità di chi li ha intrapresi, ma dall'esser riusciti a trovare la migliore strada da percorrere.

La dote principale di ogni buon navigatore è la conoscenza degli strumenti: più questa è approfondita, più efficace sarà il suo operato. Lo strumento di questa storia si chiama "Match the Future!", un progetto di Junior Achievement (JA), la più vasta organizzazione no-profit al mondo che prepara i giovani all'imprenditorialità e al loro futuro lavorativo attraverso programmi didattici pratici ed esperienziali di educazione economico-imprenditoriale, alfabetizzazione finanziaria e occupabilità.

"Match the Future!" ha l'obiettivo di coinvolgere i NEET in corsi di formazione imprenditoriale, offrendo ulteriori occasioni formative e di orientamento e finanziando lo sviluppo delle imprese dei più meritevoli. È un programma internazionale (comprende infatti anche Bulgaria, Spagna e Romania) che ha già coinvolto 1600 giovani europei, e si affaccia anche all'edizione 2021 con il supporto costante di Anpal, che mette a disposizione il lavoro dei Navigator e dei tutor scolastici in contatto con i servizi lavoro.

Domenico Francoforte e sua moglie Aurora Marino sono una giovane coppia di siciliani, tornata in patria dopo anni passati a lavorare in tre diversi continenti. Percettori del Reddito di Cittadinanza, vengono presi in carico telefonicamente nel mese di marzo del 2020, all’inizio del lockdown.
Dopo il primo colloquio di orientamento, lavorano - assieme alla Navigator che li segue - alla stesura di un buon curriculum e coltivano la motivazione verso l’apertura di un’impresa attinente alle loro esperienze professionali e personali. Mostrano una buona predisposizione verso l'uso dei mezzi informatici, dei quali fanno abitualmente uso, e viene quindi loro segnalato questo corso sull'autoimprenditorialità che si può svolgere online.

Domenico (unico dei due a poter partecipare per motivi anagrafici) accetta con entusiasmo. Assieme a circa altri 100 beneficiari inizia a frequentare il programma, ma decide di concorrere anche a una Business Competion facoltativa per la selezione di 10 idee di impresa da finanziare con 6500 euro.
La sua proposta è figlia dell'esperienza accumulata durante i loro anni all'estero: microgreens, ossia micro ortaggi: verdure nelle fasi iniziali di crescita capaci di stipare in un volume ridottissimo un enorme carico di nutrienti. Un prodotto fino a qualche tempo fa praticamente irreperibile in Italia.

L'idea è vincente, e il premio aiuta la giovane coppia a fondare GrowLife Superfood, una startup che li ha fatti balzare all'onore delle cronache e li ha resi un nome affermato nel campo dei professionisti della ristorazione e dell'alimentazione, nonché tra migliaia di curiosi e appassionati. Un'azienda che prende il meglio di quello che le offre il territorio siciliano, e che con esso vuole crescere in maniera creativa e virtuosa.

Felicissimo per l'esperienza vissuta e per l’opportunità che gli è stata proposta, Domenico Francoforte deve moltissimo al percorso intrapreso grazie al Reddito di Cittadinanza, che gli ha permesso di tirare fuori il meglio di sé e garantirsi un supporto formativo ed economico vitale per lanciarsi in una nuova attività in un momento di grandi incertezze lavorative e sociali.

Condividi l'articolo