Indietro

Emilia-Romagna: 42 progetti per lavoro femminile di qualità

Pari opportunità 09.set.2021
Emilia-Romagna: 42 progetti per il lavoro femminile di qualità
La Regione investe 1,4 milioni a sostegno di iniziative di enti locali e associazionismo
Progetti per l'occupazione femminile in Emilia-Romagna
Valorizzare le competenze femminili e promuovere l’occupazione di qualità.
 
La Regione Emilia-Romagna finanzia 42 progetti di Enti locali e associazionismo.
 
Le risorse stanziate - valide per il 2021-2022 – ammontano a 1 milione 355 mila euro
 
Sono previsti contributi per coprire fino all’80% del costo dell’intervento. 
 
Tra gli obiettivi principali:
 
  • aumentare le opportunità di un’occupazione stabile, dignitosa e di qualità in particolare nei settori a più alto tasso di innovazione; 
  • sostenere forme di autoimprenditorialità femminile; 
  • promuovere progetti mirati per la conciliazione dei tempi di vita e lavoro.

Le tipologie di interventi

Le iniziative prevedono:
 
  • laboratori per promuovere le competenze femminili, in particolare nel campo delle nuove tecnologie; 
  • progetti di creatività digitale e imprenditorialità per avvicinare le ragazze alle carriere scientifiche; incubatori  di impresa;
  • attività di orientamento e riqualificazione professionale;
  • creazione di spazi di coworking. 
C’è anche un intervento integrato su un bene confiscato alla mafia con lo scopo di creare opportunità professionali per donne sole con figli e donne in uscita da percorsi di violenza
 
Tra i progetti per conciliare i tempi di vita e di lavoro si va dai doposcuola gratuiti per i figli dei dipendenti di imprese del territorio alle utilities negli spazi di lavoro.
 
 
Condividi l'articolo