Indietro

Emilia-Romagna: 897 mila euro per 9 percorsi sui Big Data

Formazione 4.0 23.lug.2021
Emilia-Romagna: 897 mila euro per 9 percorsi sui Big Data
Alta formazione per neolaureati finanziata dalla Regione con il sostegno di tutte le Università del territorio
Alta formazione sui Big Data in Emilia-Romagna
Puntare sui neolaureati per far crescere la Data Valley dell’Emilia-Romagna.
 
La Regione stanzia 897 mila euro per finanziare 9 percorsi formativi sui Big Data.
 
L’iniziativa ha il sostegno di tutte le Università del territorio. 
 
La Regione gestisce il progetto di alta formazione in partnership con:
 
  • Formindustria 
  • Cis 
  • Cisita Parma 
  • Fondazione Aldini Valeriani 
  • Forpin 
  • Ifoa 
  • Il Sestante Romagna 
  • Nuova Didactica 
  • Assoform 
  • Nuova Cerform
I percorsi sono rivolti a giovani che hanno conseguito una laurea triennale o magistrale - o una laurea a ciclo unico - da non più di 24 mesi, provenienti da percorsi accademici diversi (umanistici, economici, giuridici e scientifici) senza nessuna preclusione.
 

Il progetto

Il progetto è caratterizzato da un’offerta di corsi modulari e differenziati in base al percorso universitario realizzato dai giovani. 
 
La parte propedeutica prevede l’offerta di moduli trasversali e introduttivi connessi alla tematica dei Big Data, con un’attenzione al percorso accademico pregresso dei partecipanti. 
 
I moduli proposti riguardano: 
 
  • Marketing analytics & business intelligence 
  • Data journalism & ethics 
  • Tecnologie e software di data science
Successivamente gli allievi potranno scegliere di frequentare percorsi verticali di tipo specialistico su: 
 
  • Data Visualization 
  • Natural Processing Language
  • Machine learning
  • Internet of Things 
  • Cybersecurity e blockchain
L’obiettivo è duplice:
 
  • far acquisire ai giovani laureati competenze chiave nel campo dei Big Data da spendere nella ricerca di un’occupazione;
  • introdurre nelle imprese competenze altamente innovative che generino nuove opportunità di competitività su scala globale.
 
Condividi l'articolo