Indietro

Emilia-Romagna: formazione in tecnologia, economia e cultura

Politiche attive del lavoro 30.lug.2021
Emilia-Romagna: alta formazione in tecnologia, economia e cultura
Bando della Regione rivolto a scuole, Università ed enti di formazione per finanziamenti e contributi. Domande entro il 21 settembre
Alta formazione in Emilia-Romagna in ambito tecnologico, culturale ed economico
L’obiettivo è promuovere progetti di alta formazione in ambito culturale, economico e tecnologico.
 
La Regione Emilia-Romagna finanzia – con oltre 2 milioni e 900 mila euro – un bando rivolto alle istituzioni formative per la concessione di agevolazioni e contributi.
 
I progetti candidati devono prevedere un costo totale non inferiore a 125 mila euro e non superiore 440 mila euro.  
 
Il contributo richiesto può essere pari al massimo all’80% del costo complessivo.
 
I progetti devono - pena la non ammissibilità - prevedere almeno un percorso di alta formazione, corsi di perfezionamento e/o summer/winter school, da realizzare in almeno due edizioni nell’arco del periodo di realizzazione.
 
Nello specifico, i soggetti ammessi a candidarsi – con una sede in Emilia-Romagna – sono riconducibili a:
 
  • una Università;
  • una fondazione o consorzio partecipato dalle Università, che abbia tra le finalità l’alta formazione;
  • un’istituzione dell'alta formazione artistica, musicale e coreutica riconosciuta dal Ministero.
I progetti dovranno concludersi entro e non oltre il 31 dicembre del 2023.
 

Come ed entro quando candidarsi

La richiesta di finanziamento - insieme alla scheda descrittiva del progetto - deve essere inviata via posta elettronica certificata a progval@postacert.regione.emilia-romagna.it entro e non oltre il prossimo 21 settembre.
 
I progetti devono essere presentati dal legale rappresentante del soggetto titolare utilizzando l’apposita modulistica.
 
La richiesta di finanziamento - firmata digitalmente dal legale rappresentante del soggetto richiedente - deve essere in regola con le norme sull'imposta di bollo. I soggetti esenti devono indicare nella domanda i riferimenti normativi che giustificano l'esenzione.
 
Per maggiori informazioni scrivere a progval@regione.emilia-romagna.it
 
 
Condividi l'articolo