Indietro

Eures Abruzzo

Eures 05.mag.2021
Abruzzo: "Eures: la mobilità una regola non più un'eccezione"
E’ il titolo della seconda edizione del corso di formazione Eures per lavorare in Europa
Giovani europei

E’ previsto per il 6 maggio l'inizio della seconda edizione del corso "Eures: la mobilità una regola non più un'eccezione", organizzato dal servizio Eures della Regione Abruzzo in collaborazione con il coordinamento nazionale Eures-Anpal e con il dottorato di ricerca in Ingegneria industriale e dell'informazione e dell'economia dell'Università dell'Aquila. 

Il corso è strutturato in cinque giornate di lezioni on line da tenersi nel mese di maggio, a partire dal 6 e a seguire nei giorni del 7, 13, 14 e 21. 

Il corso si pone l'obiettivo di fornire un'adeguata conoscenza degli strumenti e opportunità messi a disposizione dell'Unione europea, in grado di favorire il trasferimento in un altro paese per motivi di studio, formazione o lavoro.

Durante il percorso formativo saranno affrontati i temi della normativa, l'organizzazione e i servizi della rete Eures, i progetti di mobilità europea e le misure di finanziamento, le opportunità di tirocinio e carriera nelle istituzioni e agenzie europee, l'acquisizione delle competenze trasversali, il riconoscimento delle qualifiche professionali e dei titoli di studio nell'Unione Europea, la sicurezza sociale, la tassazione e la legislazione connesse alla libera circolazione dei lavoratori nell'Ue, gli aspetti principali del fenomeno migratorio italiano e del sistema di rappresentanza degli Italiani all'estero; tutti elementi in grado di fornire agli studenti un quadro completo sulla mobilità e sugli strumenti per approcciarsi ad esperienze di lavoro e formazione in ambito europeo.

Il corso vedrà la partecipazione di rappresentanti dell'ufficio di Coordinamento nazionale Eures-Anpal, di altri consulenti Eures italiani e della Danimarca, Svezia, Irlanda, Olanda, Francia, Portogallo, Germania, oltre che di esperti dell'emigrazione italiana e di responsabili nazionali di reti e programmi europei a supporto della mobilità, quali Europass, Euroguidance, EQF-Quadro europeo delle qualifiche professionali, Eurodesk, Euraxess, Europe Direct, Erasmus Giovani Imprenditori, Erasmus+). 

Per partecipare, scrivere una e-mail a anna.bongiovanni@regione.abruzzo.it

Condividi l'articolo