Indietro

Fondo regionale per i Comuni montani dell’Abruzzo

Sviluppo territoriale 15.gen.2021
Fondo regionale per i Comuni montani dell’Abruzzo
I finanziamenti riguardano specifici ambiti di intervento
Comuni spopolati
La Regione Abruzzo ha pubblicato sul BURAT Speciale n. 1 dell’ 8 gennaio 2021, l’Avviso pubblico per la concessione degli aiuti previsti dal “Fondo regionale della montagna per gli interventi speciali”.
L’Avviso è destinato ai Comuni montani (singoli o aggregati), delle Unioni di Comuni montani e delle Comunità Montane. Il finanziamento deve essere utilizzato in:
 
  • Ambito A “Contrasto allo spopolamento”
    - Progetti finalizzati all’incentivazione agli esercizi commerciali per l’avvio e l’ampliamento dell’offerta anche in forma di multiservizi;
    - Progetti finalizzati all’incentivazione dell’acquisto della prima casa in proprietà, – attraverso la concessione di risorse a nuclei familiari;
    - Progetti finalizzati all’incentivazione del recupero del patrimonio edilizio esistente, – attraverso la concessione di risorse a nuclei familiari;
    - Progetti finalizzati all’incentivazione della realizzazione di un mix tra i due Interventi, – attraverso la concessione di risorse a nuclei familiari.
  • Ambito B “Inclusione socio-lavorativa e sostegno informativo e formativo della fase connessa all’emergenza e post-emergenza epidemiologica da Covid-19”
    - Progetti finalizzati alla creazione e/o potenziamento dei servizi di tutela socio-sanitaria e di inclusione lavorativa diretti all’incremento dell’occupazione tout court e (con particolare riferimento) alle persone svantaggiate;
    - Progetti finalizzati ad attività di carattere informativo e formativo a sostegno della fase connessa all’emergenza e post- emergenza epidemiologica da Covid-19.
  • Ambito C “Abbattimento Barriere Architettoniche pubbliche in ambito comunale”
    - Progetti finalizzati alla erogazione di contributi per l’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici pubblici, spazi e aree di interesse pubblico.
Le domande vanno presentate, a pena di esclusione, a mezzo di posta elettronica certificata all’indirizzo: dpa005@pec.regione.abruzzo.it. 
La scadenza è prevista per l’8 aprile 2021. La struttura regionale competente è rappresentata dal Servizio Riforme Istituzionali e Territoriali, dott. Luciano Longobardi, e-mail: luciano.longobardi@regione.abruzzo.it.
Condividi l'articolo