Indietro

Impresa e digitalizzazione del tessuto produttivo laziale

Impresa e digitalizzazione del tessuto produttivo laziale 07.set.2021
Da Regione Lazio e Camere di Commercio due bandi per l’innovazione tecnologica nelle micro, piccole e medie imprese del territorio
A disposizione dei partecipanti 12,5 milioni di euro destinati all’acquisto di voucher per beni e servizi, e per la realizzazione di analisi del fabbisogno digitale
lavoratore al computer

Regione Lazio e Camere di Commercio insieme per la digitalizzazione delle imprese; obiettivo, rafforzare le pmi e facilitarne la transizione digitale. Due i bandi regionali presentati in un incontro presso il Tempio di Adriano a Roma, per una dotazione finanziaria complessiva di 12,5 mln, 10 della Regione e 2,5 dalla Camera di Commercio di Roma: “Voucher Digitali Impresa 4.0 anno 2021” e “Voucher Diagnosi Digitale”.
Il primo, finanziato con 7,5 mln di euro (dei quali 5 messi a disposizione dalla regione Lazio e 2,5 dalla Camera di commercio che gestirà la misura), è destinato alle mpmi di Roma e provincia e ha l’obiettivo di sostenere gli investimenti effettuati dalle Mpmi di tutti i settori economici per l’adozione di tecnologie e strumenti digitali. Il bando è finalizzato quindi all’acquisizione di voucher per l’acquisto di beni e servizi per la transizione digitale del valore massimo di 10.000 euro. Il contributo è a fondo perduto e pari al 70% degli investimenti in tecnologie digitali che verranno fatti; l’investimento complessivo non può essere inferiore a 3.000 euro e può riguardare l’acquisto di servizi e hardware strettamente funzionali all’introduzione di una o più tecnologie digitali definite nell’Avviso, che spaziano dalle più avanzate (come ad esempio: robotica, Iot, intelligenza artificiale, Big Data, ottimizzazione della supply chain ecc.) a quelle più accessibili anche per le micro-imprese (come ad esempio sistemi di e-commerce, smart working, connettività, cyber sicurezza, negozi e esercizi pubblici 4.0). L’avviso è a sportello e rimarrà aperto dal 13 settembre al 15 ottobre 2021

Il secondo bando, finanziato con 5 mln di euro della Regione Lazio, mira e mettere in grado le mpmi di ingaggiare soggetti specializzati e indipendenti per eseguire l’analisi personalizzata dei fabbisogni digitali. Si tratta di un bando finalizzato a imprese più strutturate, che quindi necessitano non solo di investimenti ma anche di riorganizzazione dei processi. 

Le domande di partecipazione sono già compilabili sulla piattaforma GeCoWEB Plus e potranno essere presentate a partire dalle 12:00 del 7 settembre 

Tutte le informazioni su http://www.lazioeuropa.it/bandi/voucher_diagnosi_digitale-795

Condividi l'articolo