Indietro

Incentivi

Incentivi 23.apr.2020
Contributi alla ricerca applicata nelle imprese del Friuli
Scade a metà maggio il bando regionale che incentiva la realizzazione dei progetti di ricerca nell’agroalimentare, tecnologie marittime, smart health e filiere produttive strategiche

C’è tempo fino al 14 maggio per presentare domanda per il bando della Regione Friuli Venezia-Giulia “Incentivi alle imprese per attività di industrializzazione dei risultati della ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione”.

L’accoglimento della domanda garantirà la concessione di contributi a fondo perduto  alle imprese che abbiano sviluppato la realizzazione dei progetti di ricerca per l’industrializzazione in particolare sulle aree di specializzazione agroalimentare, filiere produttive strategiche, tecnologie marittime e smart health.produttivo.

Il bando è un allegato alla delibera n. 381 del 13 marzo 2020 e riguarda micro, piccole, medie e grandi imprese, con sede legale o unità operativa in Friuli Venezia Giulia e con Codice Ateco ammesso relativo ai settori agroalimentare, manifatturiero, commercio all’ingrosso e al dettaglio, trasporto, ristorazione, ICT e servizi.

La dotazione finanziaria del bando è pari a 3  milioni di euro di fondi POR, di cui 1,5 milioni di quota comunitaria, 1,05 di quota nazionale e  450 mila di quota regionale.

L’obiettivo è creare 240 nuovi posti di lavoro, in termini di occupati equivalenti a tempo pieno.

Tra le spese ammesse figurano quelle per impianti specifici strumentali all’attività di impresa, macchinari, attrezzature, mezzi mobili strettamente necessari al ciclo produttivo, hardware, software e altre ancora.

Qui il dettaglio dell’incentivo
 

 

Condividi l'articolo