Indietro

Incentivi all'agricoltura nella PA Bolzano

Incentivi 28.mag.2020
Incentivi all’agricoltura nella Provincia autonoma di Bolzano
Le aziende di agriturismo, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli e giardiniere, danneggiate dalla crisi innescata dal Covid-19, possono fare domanda di contributo fino al 30 settembre
La Giunta della Provincia autonoma di Bolzano ha definito i criteri “Covid-19 – Sussidi alle imprese agricole” per accedere agli incentivi alle aziende che hanno subito un calo di fatturato conseguente alla crisi innescata dal Coronavirus.

 Le aziende interessate sono quelle che:
  • hanno avviato la loro attività prima del 23 febbraio 2020;
  • sono iscritte nel registro provinciale delle aziende agricole LAFIS;
  • hanno dichiarato un reddito non superiore a 50.000 euro e  un fatturato non superiore a 200.000 all’anno (400.000 euro per le giardinerie);
  • hanno subito un calo del fatturato pari ad almeno il 20% degli introiti 2019.


In presenza dei requisiti indicati le aziende che hanno avviato l’attività dopo il 1° gennaio 2019 possono fare richiesta di contributi per 3.000 euro, quelle di agriturismo e vendita diretta per 5.000 euro, mentre le giardinerie per 10.000 euro.

Le aziende che hanno avviato l’attività dopo il 1° gennaio 2019 non devono dimostrare di aver subito una diminuzione de fatturato del 20%, ma solo un introito minimo di 6.000 euro fino al 23 febbraio 2020 nel periodo di crisi.

Le domande di incentivazione possono essere presentate entro il 30 settembre 2020, esclusivamente online, avvalendosi del portale dedicato alla ripartenza #AltoAdigesiriparte della Provincia alla voce Covid-19 incentivi alle imprese agricole.

 


Delibera della Giunta della Provincia Autonoma di Bolzano n. 355 del 19 maggio 2020

Condividi l'articolo