Indietro

iolavoro piemonte 070521

Eventi 11.mag.2021
Anpal Servizi protagonista di IOLAVORO Digital Edition
Parole d’ordine: cambiamento e digitalizzazione
logo io lavoro digital edition 2021 Tra pochi giorni riapriranno le porte virtuali di IOLAVORO digital, seconda edizione in rete dell’importante appuntamento di incontro domanda-offerta organizzato dall’Agenzia Piemonte Lavoro della Regione. L’evento, che quest’anno ha il titolo “Skills digitali: come cambia il lavoro”, si svolgerà in due giornate, mercoledì 12 e giovedì 13 maggio, dalle ore 10 alle 18, sulla piattaforma www.iolavoro.org. Come ogni anno, Anpal Servizi sarà protagonista di numerosi incontri, in collaborazione con la Regione, l’Ufficio scolastico, le scuole e i centri formativi del territorio.

Tra i webinar promossi da Anpal Servizi, segnaliamo in particolare “Il processo di digitalizzazione dei servizi per l’impiego: principali esperienze e nodi da affrontare”, che si svolgerà il 13 maggio alle ore 11. Paola Izzo (Responsabile Area Servizi per il lavoro e Reddito di cittadinanza – Anpal Servizi), Silvia Guarriello (Funzione Benchmark nazionale e internazionale – Anpal Servizi) e Maurizio Croce (Responsabile  Azioni di rafforzamento dei Servizi per l’Impiego e introduzione di nuove metodologie – Anpal Servizi), a partire dalle principali tendenze registrate a livello italiano ed europeo durante l’emergenza pandemica, rifletteranno su strategie, criticità e fattori di successo nell’evoluzione della digitalizzazione dei servizi e delle politiche del lavoro. 

Per quanto riguarda gli altri appuntamenti, si comincia mercoledì 12 alle ore 12 con il webinar “Prepararsi al lavoro: competenze e professioni più richieste”, in collaborazione con Obiettivo Orientamento Piemonte. Catia Pernigotto analizzerà i repentini mutamenti della società e le loro ripercussioni sul mercato del lavoro, ragionando sulle strategie necessarie per prepararsi al cambiamento. Alle ore 16 la Regione Piemonte organizza il seminario “L’apprendistato nella scuola secondaria di II grado: l’importanza della funzione digitale”, dedicato all’istituto che consente agli studenti di conseguire il diploma mentre lavorano. Un modo per formare profili professionali più rispondenti alle nuove esigenze del mercato del lavoro anche in termini di competenze digitali e processi di innovazione. Interverranno rappresentanti della Regione, dell’Ufficio scolastico regionale e di un istituto; Nicoletta Arca (Qualificazione servizi e politiche nelle scuole - Anpal Servizi) che introdurrà e modererà l’incontro, anticiperà il report di monitoraggio qualitativo sulla sperimentazione piemontese dell’apprendistato realizzato da Anpal Servizi e di prossima pubblicazione. Sempre alle ore 16 si terrà il seminario “IeFP e apprendistato duale: Scelte, soluzioni e nuove proposte post Covid”, moderato da Franco Mittica (Divisione Territori - Anpal Servizi), cui parteciperanno alcuni enti di formazione del territorio. La necessità, dettata dalla pandemia, di ridefinire le modalità di gestione delle attività di formazione pratica in azienda nei percorsi di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale diventa l’occasione per riflettere su quanto si è fatto e proporre interventi futuri: Paola Rampini (Responsabile apprendimento duale nella IeFP Area Transizioni - Anpal Servizi) presenterà infatti l’indagine nazionale condotta da Anpal Servizi. 

Giovedì 13 maggio alle 16 Laura Moglia (Divisione Transizioni - Anpal Servizi) interverrà al webinar “Direzione futuro – una buona prassi di coprogettazione di PCTO”, organizzato da Obiettivo Orientamento Piemonte. Il racconto dell’esperienza realizzata con l’IIS Giolitti Bellisario sarà lo spunto per affrontare l’importante tema della coprogettazione dei percorsi di PCTO tra scuole e soggetti del territorio. Sempre alle ore 16 sarà presentata “E-mobility, scuole in rete e mobilità sostenibile: una sfida per il futuro!”: Niicoletta Arca e Franco Mittica affiancheranno le scuole della Rete E-Mobility, Rete di Scuole per la mobilità sostenibile nella didattica, creata lo scorso autunno per adattare la curvatura di alcuni indirizzi in modo da formare i giovani ad operare nel settore delle nuove forme di mobilità, coniugando sensibilità ambientale e transizione verso l’elettrico.

Sala webinar
Programma webinar
Condividi l'articolo