Indietro

Orientasud, il Salone delle opportunità per i giovani del Mezzogiorno

Fiere e manifestazioni 03.nov.2020
Orientasud, il Salone delle opportunità per i giovani del Mezzogiorno
L’edizione del 2020 è in versione digitale
Logo della manifestazione

Ad Orientasud 2020, dal 4 al 6 novembre, si parlerà con i giovani di orientamento, informazioni, opportunità di studio e scambi, colloqui, seminari e workshop per maturare scelte formative e professionali consapevoli.

L’evento inizierà mercoledì 4 novembre che, quest’anno, con la piattaforma in digitale Natlive potrà essere seguita in tutto il nostro paese. La manifestazione, seppure di origine napoletana, per motivi legati alla pandemia, si terrà negli studi televisivi allestiti presso il palazzo Spaces di Roma. Da qui si aprirà un canale live dove in diretta passeranno gli incontri, le interviste e i workshop organizzati dalla Fondazione “Italia Education, dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dall’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro, Anpal.

Temi centrali della manifestazione saranno l’istruzione e le competenze, in particolare quelle digitali, i cui contenuti saranno resi disponibili attraverso il canale live aperto per tutta la durata del Salone con l’intervento di esperti, orientatori, tecnici e manager che avranno il compito di rappresentare ai giovani la realtà che li aspetta fuori dalla scuola e dall'università. Sulla piattaforma dedicata i ragazzi potranno seguire decine di incontri e seminari, potendo inoltre richiedere di intervenire e di aprire dei veri e propri colloqui in videoconferenza.

Nel corso dei tre giorni saranno presentati diversi progetti dedicati al tema: “Crescere in digitale” di Anpal, Unioncamere e Google per aiutare i giovani inoccupati ad accedere al mondo del web e delle sue professioni; “Competenze Ict per giovani del Mezzogiorno”, progetto per promuovere la crescita professionale e le opportunità occupazionali nel Mezzogiorno dei giovani NEET. “Ict Giovani Programmatori: il futuro in digitale”, è il titolo dell’incontro che offre percorsi gratuiti sperimentali di formazione specialistica, orientamento e accompagnamento all’inserimento lavorativo delle seguenti figure professionali: Programmatori Java, Web developer junior, Mobile developer junior, Data scientist junior, per acquisire conoscenze approfondite sui più diffusi linguaggi di programmazione.

In tema di mobilità transnazionale sarà trattato il progetto Erasmus, sicuramente una delle iniziative di maggior successo della Commissione Europea con un seminario curato dal Ministero del Lavoro, occasione nella quale Inapp presenterà le opportunità offerte dal Programma Erasmus+ nell’ambito dell’istruzione e della formazione professionale.

“Your First Eures Job/Reactivate” è un altro programma di mobilità per andare a lavorare all’estero. Grazie al portale Eures, ci sarà la possibilità di conoscere le posizioni lavorative aperte in tempo reale in tutta Europa. Per chi avesse interesse a conoscere meglio il percorso di selezione del personale, diversi incontri sono previsti in programma sul CV, la lettera di presentazione e il colloquio di lavoro. Saranno visibili attraverso il canale in live streaming e vedono la presenza di esperti delle risorse umane e del percorso di selezione.  Utili per chi è in fase di ricerca del lavoro, gli incontri sulle soft skills: Le competenze trasversali utili per il mondo del lavoro.

Ai ragazzi che vogliono avviare una startup, c’è l’incontro dal titolo: “Trasforma le tue idee in una Startup”, un workshop che mira a trasferire maggiore consapevolezza sul significato del fare impresa. Grazie invece al programma SELFIEmployment, è disponibile un finanziamento a tasso zero per giovani tra i 18 e i 29 anni, iscritti a Garanzia Giovani, che non studiano, non lavorano, non frequentano percorsi di formazione professionale. Per chi avesse una buona idea imprenditoriale ma non le competenze, è possibile seguire il percorso gratuito di formazione all’autoimpiego “Yes I Start Up” che fornisce le competenze necessarie a trasformare un’idea imprenditoriale in realtà.
 

I SEMINARI  di ANPAL

 

Condividi l'articolo