Indietro

Politiche attive nel bergamasco

Incrocio domanda-offerta 01.dic.2020
Al via una nuova piattaforma di orientamento per i giovani nel bergamasco
Digital Place Now è una delle azioni di Place me now, progetto finanziato da ANCI e Regione Lombardia, che vuole realizzare azioni di orientamento professionale e potenziamento delle soft skill e delle nuove competenze
La Lombardia è dei giovani 2020

Parte oggi Piace me now, progetto guidato dal Comune di Bergamo, capofila di una rete di 33 partner fra cui comuni, Confindustria, università, sindacati, enti di formazione, fondazioni e associazioni.

L’obiettivo è realizzare interventi di politica attiva sul territorio, rivolti in particolare ai cosiddett i neet, giovani di età compresa tra tra i 15 e i 30 anni che non studiano, non lavorano e non seguono percorsi di formazione.


Place Now nasce grazie all’approvazione dello schema di accordo di collaborazione istituzionale tra Regione Lombardia e Anci Lombardia per l’attuazione della progettualità “La Lombardia è dei giovani 2020”, che delinea una macroarea di intervento dedicato proprio all’orientamento, alla formazione e al lavoro.

L’iniziativa verrà sviluppata da oggi fino al 31 ottobre 2021 in vari ambiti territoriali: quello di Bergamo (con i suoi sei comuni e i 152.304 abitanti), la Comunità Montana Valle Brembana (con 37 comuni e 42.256 abitanti), l’Azienda territoriale per i servizi alla persona Valle Imagna-Villa d’Almè (20 comuni e 52.839 abitanti) e il Comune di Scanzorosciate che ha 9.925 abitanti. Potenzialmente i giovani beneficiari sono circa 50 mila.

Tre le azioni previste:
La prima, denominata Radar place me now, è la creazione di un tavolo dei partner per costituire un osservatorio del fenomeno giovani e lavoro nel territorio di riferimento, in grado di monitorare e individuare percorsi sostenibili di lavoro, coerenti con i fabbisogni delle imprese.

La seconda, denominata Digital Place me now!, prevede la creazione di un portale territoriale che contenga e integri la comunicazione delle iniziative di tutti i partner specializzati in servizi al lavoro e formazione e una piattaforma dedicata all’orientamento al lavoro, che consenta di personalizzare i percorsi di ricerca dei giovani utenti in base al loro profilo e ai loro bisogni, offrendo opportunità di informazione e formazione orientativa (webinar, approfondimenti, contenuti multimediali) e permettendo l’accesso a percorsi di consulenza orientativa specialistica on-line.

Terzo elemento del progetto è la creazionedi un laboratorio territoriale, frutto della collaborazione tra i partner specializzati in servizi formativi e le realtà associative e imprenditoriali «giovani» che nel territorio producono lavoro per le competenze. Lab Place Now dovrà organizzare e proporre iniziative formative finalizzate al potenziamento delle competenze dei giovani e alla dotazione delle cosiddette soft skill e delle competenze digitali, anche valorizzando le esperienze delle realta giovanili partner in ambito culturale (arte, musica, teatro).

Il progetto «Place me now» si svilupperà nell'arco dei prossimi 11 mesi, fino a ottobre 2021, ed è finanziato al 70% da Anci e Regione per un valore complessivo di 140 milioni di euro. Il contributo degli ambiti territoriali e dei partner coinvolti potrebbe consentirne la prosecuzione fino al 2023.

Scheda del Bando

Condividi l'articolo