Indietro

Prorogata al 31 dicembre 2021 la scadenza del Progetto PUOI

Inserimento socio-lavorativo 08.gen.2021
Prorogata al 31 dicembre 2021 la scadenza del Progetto PUOI
I percorsi di inserimento socio-lavorativo dovranno concludersi entro l’anno
Giovani immigrati in aula di formazion

La Direzione Generale dell’Immigrazione e delle Politiche di Integrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha prorogato la scadenza del Progetto PUOI - Protezione Unita a Obiettivo Integrazione - al 31 Dicembre 2021, termine entro il quale dovranno concludersi tutti i percorsi di politica attiva ed essere caricate sul sistema informativo le richieste di contributo in favore di soggetti promotori e di soggetti ospitanti.

Il Progetto 'PUOI', co-finanziato dall’Unione Europea, ha l’obiettivo di promuovere percorsi integrati di inserimento socio-lavorativo, in servizi e misure, per titolari di protezione internazionale e umanitaria, titolari di permesso di soggiorno rilasciato in casi speciali, titolari di permesso di soggiorno per protezione speciale e per cittadini stranieri entrati in Italia come minori non accompagnati, regolarmente soggiornanti in Italia, inoccupati o disoccupati.

I percorsi di integrazione socio-lavorativa si basano sullo strumento della “dote individuale”, con la quale - insieme ad una dotazione monetaria - viene garantita l’erogazione di una serie di servizi di supporto alla valorizzazione e sviluppo delle competenze, all’inserimento socio-lavorativo e all’accompagnamento verso l’autonomia (formazione on the job, tirocinio), attraverso la costruzione di Piani di Azione Individuali.

I beneficiari sono i soggetti autorizzati allo svolgimento di attività di intermediazione a livello nazionale, ovvero iscritti nell’Albo informatico delle Agenzie per il lavoro o accreditati ai servizi per il lavoro regionale, purché qualificati dalle normative regionali quali enti promotori di tirocini extracurriculari.
I destinatari saranno inseriti in percorsi integrati di inserimento socio-lavorativo di durata non superiore a 9 mesi, che prevedano un periodo di tirocinio di durata pari a 6 mesi oltre a Servizi specialistici di orientamento e accompagnamento alla ricerca di un lavoro.

L’ambito territoriale di riferimento dell’intervento è quello nazionale.

Leggi la comunicazione della proroga e clicca qui per approfondire.

Condividi l'articolo