Indietro

Reinserimento delle persone svantaggiate in Veneto

Soggetti svantaggiati 26.lug.2021
Veneto: progetti Aict di reinserimento degli svantaggiati
Formazione, accompagnamento e supporto al reingresso nel mercato del lavoro per giovani, donne e over 50 in condizione di fragilità
Logo della Regione del Veneto
I cittadini residenti o domiciliati in Veneto a rischio di esclusione sociale possono prendere parte a percorsi formativi per l’acquisizione di competenze di base e trasversali, servizi di accompagnamento e di supporto mirati a incentivare l’attivazione personale (ad es. percorsi di supporto alla genitorialità, iniziative di educazione alla cittadinanza, interventi di sostegno per i minori dei nuclei familiari coinvolti nei percorsi ecc.).
 
Sono stati infatti approvati dalla Regione i seguenti progetti nell’ambito del bando "Azioni Integrate di Coesione Territoriale - AICT - Anno 2021".
 
Le principali condizioni di fragilità necessarie per accedere ai percorsi sono: 
  • non avere un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi;
  • non possedere un diploma di scuola media superiore o professionale o aver completato la formazione a tempo pieno da non più di due anni e non avere ancora ottenuto il primo impiego regolarmente retribuito;
  • essere un adulto che vive solo con una o più persone a carico;
  • appartenere a una minoranza etnica di uno Stato membro e avere la necessità di migliorare la propria formazione linguistica e professionale o la propria esperienza lavorativa per aumentare le prospettive di accesso ad un'occupazione stabile.
Le attività potranno essere individuali e/o di gruppo, con azioni di orientamento/accompagnamento, formazione, tirocinio e supporto in grado di sviluppare le competenze chiave per la cittadinanza e l’occupabilità.
 
Gli interessati a partecipare alle attività possono contattare i singoli enti che gestiranno i percorsi.
Condividi l'articolo