Indietro

Servizi per il lavoro

Servizi per il lavoro 18.giu.2020
Puglia - 128 nuove risorse per il servizio pubblico per il lavoro
In attuazione delle disposizioni contenute nella Legge Regionale approvata dal Consiglio, il sistema del lavoro pugliese si prepara ad accogliere nelle sue strutture nuovi specialisti e istruttori

La Puglia intende riorganizzare l’intera offerta regionale del servizio pubblico per il lavoro, con l'obiettivo promuovere opportunità occupazionali e di formazione e crescita professionale, migliorando il raccordo tra i fabbisogni di competenze espressi dai datori di lavoro e le necessità di inserimento, reinserimento e sviluppo professionale dichiarate dai soggetti in cerca di una nuova o diversa occupazione.

Per farlo, il primo passo sarà il potenziamento del personale dell’ARPAL (Agenzia Regionale per le Politiche Attive del Lavoro) e dei Centri per l’Impiego, insieme ad una profonda ristrutturazione della piattaforme digitali, delle infrastrutture tecnologiche e degli immobili e degli spazi dedicati alle loro attività.

Massimo Cassano, Commissario Straordinario dell’ARPAL, ha firmato due delibere con cui si indicono le selezioni pubbliche per l’assunzione a tempo determinato di 88 specialisti in mercato e servizi per il lavoro di Categoria D e di 40 istruttori in mercato del lavoro di Categoria C, per un totale di 128 nuove risorse.

Il provvedimento, che si avvale delle risorse del POC SPAO, anticipa ulteriori selezioni a carattere pubblico per il potenziamento dell’Agenzia e delle sue articolazioni (come i Centri per l’Impiego), che si svolgeranno nel prossimo futuro.

Condividi l'articolo