Indietro

Sono 742 le imprese create da ex Neet negli ultimi 4 anni

Politiche attive 13.gen.2021
Sono 742 le imprese create da ex Neet negli ultimi 4 anni
Ecco i risultati di Yes I Start Up, SELFIEmployment e Resto al sud illustrati nel webinar di Anpal
Giovane imprenditrice
Una volta erano Neet, oggi sono imprenditori. Negli ultimi 4 anni sono nate 742 nuove imprese guidate da giovani tra 18 e 29 anni che prima non studiavano e non lavoravano. 
 
È il risultato più significativo fatto registrare dalla sinergia tra i progetti Yes I Start Up e SELFIEmployment, entrambi promossi da Anpal – nell’ambito di Garanzia Giovani – in partnership rispettivamente con l’Ente nazionale microcredito e con Invitalia. Risultato presentato e commentato oggi durante il webinar Dai Neet al Next Generation EU: i giovani che creano impresa.
 
La duplice iniziativa – cofinanziata dal Fondo sociale europeo e in particolare dal Pon Iog – sarà rinnovata a breve. È infatti ormai quasi pronto il nuovo avviso pubblico che allargherà la platea, aggiungendo ai Neet anche altri target svantaggiati come le donne inattive e i disoccupati di lunga durata.
 
“Yes it works! Funziona!”, ha commentato il presidente dell’Anpal - Mimmo Parisi - durante il webinar odierno organizzato dalla sua agenzia. Queste misure “hanno promosso e favorito l’autoimprenditorialità dei Neet in maniera duratura e sostenibile. Dobbiamo continuare a crederci e a investirci, ampliando la platea dei beneficiari”.
 
Yes I Start Up e SELFIEmployment “sono azioni di formazione e di accompagnamento alla creazione di impresa – ha precisato la direttrice generale dell’Anpal, Paola Nicastro – Azioni personalizzate, che vanno nella direzione sempre più necessaria di politiche attive ritagliate sulle esigenze del singolo utente. Ma sono soprattutto un esempio di quanto successo possano avere iniziative integrate messe in campo da più attori che lavorano in maniera sinergica”. 
 
Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente dell’Ente nazionale per il microcredito, Mario Baccini: “Quando l’esperienza di più pubbliche amministrazioni si fonde in maniera virtuosa, i risultati arrivano. Noi siamo a disposizione per ulteriori missioni da intraprendere insieme”.
 
La chiave dell’efficacia di progetti del genere l’ha spiegata Daniela Patuzzi di Invitalia: “Con Yes I Start Up e SELFIEmployment seguiamo il giovane aspirante imprenditore lungo un percorso molto lungo, che parte dalla formazione all’autoimprenditorialità, prosegue con la creazione del business plan e la domanda di accesso al credito agevolato, per poi concludersi con il tutoring nella fase delicatissima dello start-up. Un pacchetto di servizi completo che valorizza al meglio il finanziamento fino a un massimo di 50 mila euro, a tasso zero e senza garanzie, previsto proprio da SELFIEmployment”.
 

Tutti i risultati

Yes I Start Up e SELFIEmployment hanno portato alla creazione di 530 imprese con investimenti complessivi per oltre 17 milioni di euro, con una media di 32 mila euro a progetto. 
 
Considerando anche i finanziamenti concessi ai 212 Neet che hanno presentato domanda per l’accesso a Resto al sud - per progetti di entità più cospicua e investimenti complessivi di oltre 14 milioni di euro - il totale delle imprese sale a 742 con un ritorno in investimenti di oltre 31 milioni di euro.
 
I soggetti attuatori sono oltre 450 sul tutto il territorio nazionale, per aiutare i Neet a presentare le domande di finanziamento a SELFIEmployment.
 
Yes I Start Up – che mette in campo azioni di formazione e accompagnamento personalizzato rivolte a ragazzi di non oltre 29 anni, né occupati né impegnati in corsi di istruzione o formazione - dal 2018 ha supportato oltre 2400 Neet. La metà di loro ha deciso di proseguire il percorso ed è stato guidato nel presentare la domanda per accedere ai fondi di SELFIEmployement.
 
Yes I Start Up propone inoltre un modello innovativo e replicabile, tanto da essere già stato attivato - nell’ottobre 2018 - anche dalla Regione Calabria con risultati notevoli: 
 
  • 830 Neet formati, 
  • 646 domande di finanziamento presentate,
  • oltre 360 aziende ammesse a finanziamento fino ad oggi.
In Calabria il modello è stato replicato per il target professionisti con Yes I Start Up Professioni, avviato a ottobre 2020. Nel 2021 partirà un progetto per gli over 30 basato sullo stesso modello.
 
In risposta alla crisi pandemica che ha impedito lo svolgimento per parecchi mesi delle attività in presenza, Yes I Start Up ha lanciato da maggio 2020 una piattaforma FAD sincrona, autoprodotta, fornita ai soggetti attuatori della rete che in tutta Italia erogano i percorsi formativi previsti dal progetto.
 
Guarda i video: 1 - 2 -
Condividi l'articolo