Indietro

Statistiche del lavoro Inps aprile 2021 (video)

Statistiche del lavoro 22.lug.2021
Inps: aumento record delle assunzioni ad aprile: +210% in un anno (video)
Pubblicato l’Osservatorio sul precariato. Nei primi quattro mesi del 2021 l’aumento è stato dell’1,9% rispetto allo stesso periodo del 2020
Logo Inps Osservatorio del precariato

Positivo ad aprile il saldo tra assunzioni e cessazioni di rapporti di lavoro, pari a +87.183 unità. Nei primi quattro mesi è risultato pari a + 357.423, nettamente superiore a quello del 2020 pari a -66.051. È una delle evidenze più significative dell’Osservatorio sul precariato, pubblicato dall’Inps con i dati aggiornati ad aprile.

Ma ancor più eclatante è il balzo delle assunzioni. Complessivamente nel mese considerato quelle riferite ai soli datori di lavoro privati sono state 429.323 (il 19,3% a tempo indeterminato), cioè 290.977 in più (+210,3%) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, il mese più buio della pandemia in cui tutto il paese era in lockdown. Nei primi quattro mesi del 2021 sono state 1.715.257, l’1,9% in più rispetto al 2020. Particolarmente accentuato risulta il recupero, negli ultimi due mesi, per le assunzioni a termine, stagionali e in somministrazione.  


Le trasformazioni di rapporti a termine in contratti a tempo indeterminato sono risultate 31.758 (40.614 se si considerano anche quelle degli apprendisti), in aumento del 3,2% rispetto a un anno fa. Nei primi quattro mesi del 2021 le trasformazioni sono state 143.908 (180.084 se si considerano anche quelle degli apprendisti), il 29,2% in meno rispetto al 2021.
Nello stesso periodo le conferme di rapporti di apprendistato giunti alla conclusione del periodo formativo risultano essere aumentate del 15%.
 

 


È aumentato del 31,9% anche il numero di cessazioni, che ad aprile è risultato pari a 342.140. Nei primi quattro mesi del 2021 queste sono state 1.357.834 (-22,4% rispetto al 2020). La diminuzione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente risulta particolarmente accentuata per i contratti in somministrazione (-47%) e i contratti in apprendistato (-29%); per i contratti a tempo indeterminato nei mesi di gennaio e febbraio si registra una riduzione del 33%, mentre da marzo si ha una inversione con un incremento del 9% e del 122% nel mese di aprile.

Migliorato anche il saldo annualizzato (vale a dire la differenza tra assunzioni e cessazioni negli ultimi dodici mesi): ad aprile è stato pari a +398.056. A febbraio era pari a 189.852 mentre nello stesso periodo un anno fa era pari a -251.105.
 
Osservatorio precariato Inps aprile 2021

Condividi l'articolo